Polizia e giustizia: la drammatica situazione del dopoguerra

Pagina 1

(09.12.1945) LaStampa – numero 121

Polizia e giustizia 

Manchevole la prevenzione, nulla la repressione; e intanto nel bieco solco nazista, la criminalità dilaga e trionfa: il 90 % di “ignoti,, fra gli autori dei reati.

La strage di Villarbasse ripropone in termini perentori i problemi della sicurezza pubblica, della difesa sociale, delle misure atte ad impedire che perpetuarsi della fitta rabbrividente catena di crimini da cui il paese intiero è sconvolto piagato, abbia a disgregare basi stesse del vivere civile e abbia a farci precipitare nel caos.

Continua a leggere

I “Carbonari” della Polizia

I “CARBONARI” DELLA POLIZIA

Breve trattazione del percorso di smilitarizzazione e sindacalizzazione della Polizia

di Gianmarco Calore

Una tappa fondamentale nella storia della Polizia italiana fu costituita dal lunghissimo percorso che portò alla nascita della Legge di riforma del Corpo (121/81) la quale oggi, a tanti anni dalla sua emanazione, appare come un qualcosa di scontato. Non deve essere così, poiché una tale legge (oltre a costituire un quid unicumevolutivo) affonda le proprie radici in tempi lontanissimi, di estensione ben più ampia del decennio di “lavori” preparatori che ne precedettero la pubblicazione. Alle spalle di tali lavori, centinaia di Colleghi che rischiarono sulla propria pelle tantissimo arrivando a pagare di persona una scelta di democrazia che, in un Corpo militare, era invece considerata attività sediziosa. Questo scritto ha la sola pretesa di ricordare questi Uomini per far capire soprattutto alle giovani “leve” che l’attuale benessere lavorativo in cui sono calati non è qualcosa di dovuto, bensì di guadagnato.

Continua a leggere