I nuovi distintivi di qualifica della Polizia di Stato

A seguito del riordino delle carriere attuato con D. Lgs. n° 95/2017 il Signor Capo della Polizia ha nominato una Commissione di Studio che, attraverso un percorso di analisi strutturato e condiviso con le varie componenti istituzionali dell’Amministrazione della P.S., ha ipotizzato la seguente revisione radicale dei distintivi di qualifica, delle mostreggiature e dei fregi del Corpo.

Tale modifica tiene conto di numerosi fattori tra i quali:

  1. l’elevazione del titolo di studio per accedere ai ruoli iniziali del ruolo di base;
  2. l’introduzione di una carriera aperta dalla base;
  3. l’istituzione di nuove figure apicali con maggiori responsabilità: tali figure non costituiscono – è bene ribadirlo – un ulteriore grado aggiuntivo, ma sono create per valorizzare la singola figura professionale sulla base dell’anzianità di servizio e del ruolo rivestito;
  4. la caratterizzazione del ruolo Ispettori e delle carriere iniziali dei funzionari a sviluppo rispettivamente “direttivo” e “dirigenziale.

Continua a leggere

Annunci

Tutta questione di “like”….

BEOLCHI Giuseppe 6

 

Il 20 dicembre 2017 è morto un nostro Collega. Si chiamava Giuseppe Beolchi, era un Assistente Capo che prestava servizio presso la Polizia Stradale e che ha trovato la morte in un incidente stradale mentre stava intervenendo lungo l’autostrada all’altezza di Guardamiglio.

Giuseppe era uno dei tantissimi operatori che quotidianamente percorrono le nostre strade, molto spesso irrisi e insultati alle spalle quanto temuti e lodati quando te li trovi di fronte.

Oggi Giuseppe non c’è più.

Continua a leggere

– I RACCONTI DI UN “DIGOSSINO” -INTERVISTA AL SOVRINTENDENTE CAPO IMBRIACO EUGENIO

mde

Raccontare la storia della Polizia attraverso le parole e gli occhi dei colleghi che hanno vissuto i periodi più cupi e particolari della nostra istituzione è sempre una forte emozione, tra un aneddoto e un racconto di vita poliziesca le parole di chi ha passato la propria esistenza con quella Giacca Blu indosso non sono mai sufficienti per raccogliere e spiegare l’emozione di una professione che ti assorbe completamente.
Tra queste persone, la redazione di Polizianellastoria ha conosciuto Eugenio Imbriaco, Sovrintendente Capo della Polizia di Stato in quiescenza, che negli anni di servizio attivo ha speso buona parte della sua carriera alla Questura di Bologna, presso la Digos.

Continua a leggere

Una storia sbagliata

UNA STORIA SBAGLIATA

di Fabrizio Gregorutti

 

 

Avvertenza: solo i nomi di vittima ed assassino sono fittizi. Il resto della vicenda è autentica ed è stata ricavata dalle cronache dell’epoca.

 

” [l’espulsione dal Corpo delle Guardie di P.S è prevista quando il militare si sia reso responsabile delle seguenti violazioni:] le mancanze all’onore e al decoro, la pederastia, la camorra, la condotta immorale quando siffatte colpe non rientrino nel dominio della legge penale; le gravi mancanze alla disciplina quando siano accompagnate da pubblicità e scandalo; le tresche scandalose abituali”.

Dal Regolamento del Corpo delle Guardie di P.S.

Continua a leggere